Archive

Archive for the ‘Tutorial’ Category

How to Create URL (Web Parts) for Outlook Web App with Recipient and Subject

Many companies are considering, for economic reasons, the disposal of MS Office, and MS Outlook too, while having Microsoft Exchange as e-mail system. In these scenarios, the use of Outlook Web App replaces the use of MS Outlook as the email client. When you use Outlook Web App instead of MS Outlook, you can come across the problem of the links (URL), sometimes present in web pages, which contain the mailto parameter. The problem that occurs is that you can not open Outlook Web App, clicking on the links with the mailto parameter. If the web page that contains links with the mailto parameter is part of the company’s Intranet, then you can replace the links that contain the parameter mailto, with links that point to Outlook Web App.

Outlook Web App provides a set of parameters to create the URL, to be inserted into web pages, in which you can specify the recipients or the subject of the message:

  • URL with one recipient and the subject of the message

href="https://<FQDN_Exchange_Server>/owa/?ae=Item&a=New&t=IPM.Note&to=alessandro.tani@homeworks.it&subject=Enter the subject of your message"

  • URL with a list of recipients

href="https://<FQDN_Exchange_Server>/owa/?ae=Item&a=New&t=IPM.Note&email=mailto:alessandro.tani%40homeworks.it,
mario.rossi%40homeworks.it,giuseppe.verdi%40homeworks.it,
cristoforo.colombo%40homeworks.it"

Then, within a web page you can enter the following links:

  • Link with one recipient and the subject of the message:

<a href="https://<FQDN_Exchange_Server>/owa/?ae=Item&a=New&t=IPM.Note&to=alessandro.tani@homeworks.it&subject=Enter the subject of your message">alessandro.tani@homeworks.it</a>

  • Link with a list of recipients:

<a href="https://<FQDN_Exchange_Server>/owa/?ae=Item&a=New&t=IPM.Note&email=mailto:alessandro.tani%40homeworks.it,
mario.rossi%40homeworks.it,giuseppe.verdi%40homeworks.it,
cristoforo.colombo%40homeworks.it">alessandro.tani@homeworks.it,
mario.rossi@homeworks.it,giuseppe.verdi@homeworks.it,
cristoforo.colombo@homeworks.it</a>

In this way you can avoid the problem of web page with mailto links, which are not correctly interpreted by Outlook Web App.

Advertisements

OpenOffice, Come Creare delle Liste Puntante in Calc

Talvolta ci potrebbe essere la necessità d’inserire all’interno di una cella di OpenOffice Calc delle liste puntate, come quelle che si possono fare in Writer o in altri programmi di video scrittura. Calc, a differenza di Writer, non mette a disposizione una comoda voce di menù con cui creare le liste puntate, ma si deve procedere con un metodo alternativo.

  • Per prima cosa di deve avviare Calc. Una volta avviato Calc, bisogna aprire il menù Strumenti e selezionare la voce Opzioni di Correzione Automatica … 
  • Aprire il menù Start di Windows e aprire la voce Esegui (in Windows 7 è sufficiente scrivere all’interno del campo di ricerca) ed inserire il comando:

    %windir%\system32\charmap.exe

  • Dopo qualche istante si aprirà il programma Mappa Caratteri (Character Map). Impostare il font Arial e selezionare il carattere bullet U+2022:
Mappa Caratteri Selezione Carattere Bullet

Selezione del Carattere Bullet per le Liste Puntate

  • Premere il pulsante Seleziona (Select) per selezionare il carattere Bullet e poi premere il pulsante Copia (Copy) per copiarlo.
  • Andare nella finestra Correzione Automatica di Calc, all’interno del campo Sostituisci inserire una sequenza di caratteri con cui si desidera richiamare il simbolo Bullet, ad esempio si può inserire la sequenza:

    oo-

  • Cliccare col pulsante destro del mouse nella casella di testo Con: e selezionare la voce Incolla per incollare carattere Bullet precedentemente selezionato dalla Mappa Caratteri (Character Map):
OpenOffice, Calc, Correzione Automatica

OpenOffice, Calc, Correzione Automatica, Selezione Carattere Bullet

  • Premere il pulsante Nuovo per inserire la combinazione di caratteri appena inserita.
  • Premere il pulsante OK per confermare le modifiche apportate. Se lo si desidera, si può chiudere la finestra Mappa Caratteri (Character Map).

Da questo momento in poi si può usare la combinazione oo- per richiamare il carattere Bullet. Questa tecnica può essere utilizzata per inserire altre combinazioni. Ad esempio si può associare alla combinazione OO- il carattere Black Circle (carattere U+25CF):

OpenOffice, Calc, Correzione Automatica, Inserimento Carattere Black Circle

OpenOffice, Calc, Correzione Automatica, Inserimento del Carattere Black Circle

  • Andare in Calc e cliccare all’interno della cella in cui si desidera inserire la lista puntata. Inserire la combinazione di caratteri prescelta per inserire il simbolo Bullet, ad esempio (per sapere come andare a capo in una cella di Calc potete consultare il post OpenOffice, Come Andare a Capo in una Cella di Calc):

oo- Questa è la prima voce della lista

  • Grazie alla correzione automatica, alla combinazione di caratteri oo- sarà sostituito il simbolo Bullet:
OpenOffice, Calc, Esempio Lista Puntata

OpenOffice, Calc, Esempio di una Lista Puntata

In questa maniera si possono creare diverse liste puntate selezionando di volta in volta il simbolo che si desidera.

OpenOffice, Come Non Visualizzare i Margini del Testo in Writer

OpenOffice Writer mette a disposizione una comoda funzionalità: evidenzia, con delle sottili righine grigie, l’area di testo in cui possiamo scrivere. Queste sottili righine grigie, sono solamente dei riferimenti e pertanto non fanno parte del documento e quindi non verranno poi stampate o convertite in PDF. Non tutti però trovano questa funzionalità utile. Per coloro che desiderano non vedere i margini dell’area di testo, ovvero le sottili righine grigie, basta procedere come riportato di seguito.

Come non visualizzare il margine dell’area di testo:

  • da Writer, aprire il menù Visualizza e togliere il segno di selezione dalla voce Margini del Testo.

Come non visualizzare i margini dell’area di testo in visualizzazioni complesse:

  • da Writer, aprire il menù Strumenti e selezionare la voce Opzioni;
  • andare nella sezione OpenOffice.org e selezionare la voce Aspetto;
  • andare nell’area Documento di Testo e togliere il segno di selezione dalla voce Margini Sezione:
Writer, Impostazione Margini Sezione

Writer, Impostazione Margini Sezione

  • premere il pulsante OK per confermare l’impostazione;
  • controllare che effettivamente i margini dell’area di testo siano scomporsi.

Per ripristinare i margini dell’area di testo sarà sufficiente riselezionare la voci deselezionate in precedenza.

Buon lavoro con OpenOffice.

OpenOffice, Come Impostare l’Area di Stampa in Calc

Per chi si trova ad operare per la prima volta col programma Calc della suite OpenOffice, non sempre è facile trovare il modo d’impostare l’area di stampa. Per coloro che non hanno ancora scoperto come impostare l’area di stampa in Calc, basta procedere come segue:

  • lavorando sul foglio di calcolo sul quale si desidera impostare l’area di stampa, selezionare, facendo uso del mouse, le celle corrispondenti all’area di stampa che si desidera impostare;
  • aprire il menù Formato, selezionare la voce Area di Stampa e cliccare sulla voce Definisci. A questo punto l’area di stampa risulta impostata.

Per aggiungere un area di stampa a quella già impostata, basta procedere come indicato:

  • lavorando sul foglio di calcolo sul quale è già impostata un area di stampa, selezionare, facendo uso del mouse, le celle corrispondenti alla nuova area di stampa che si desidera impostare;
  • aprire il menù Formato, selezionare la voce Area di Stampa e cliccare sulla voce Aggiungi. A questo punto la nuova area di stampa verrà aggiunta all’area di stampa precedentemente impostata.

Per rimuovere un area di stampa precedentemente impostata, basta seguire le seguenti indicazioni:

  • lavorando sul foglio di calcolo sul quale è impostata l’area di stampa da rimuovere, aprire il menù Formato, selezionare la voce Area di Stampa e cliccare sulla voce Rimuovi. A questo punto la nuova area di stampa verrà aggiunta all’area di stampa precedentemente impostata.

Se queste spiegazioni non vi sono chiare, abbiamo realizzato un video che vi può aiutare meglio a capire le operazioni da svolgere per impostare, aggiungere e rimuovere un area di stampa in Calc:

OpenOffice, Come Salvare un Documento in PDF

Con questo posto, vorrei aprire una sezione dedicata ad OpenOffice. Sempre più persone, nel mondo della pubblica amministrazione Italiana e non solo, stanno iniziando ad utilizzare OpenOffice sulle proprie postazioni di lavoro. Questa sezione dedicata ad OpenOffice, vorrebbe aiutare queste persone a prendere confidenza con questo strumento gratuito di produttività personale.

Questo primo post è dedicato ad una delle principali funzionalità di OpenOffice, ovvero la sua capacità di salvare un qualunque documento o foglio di calcolo, in formato PDF. Per salvare un documento o un foglio di calcolo è sufficiente seguire la procedura riportata di seguito (la procedura indicata va bene per tutti i componenti della suite OpenOffice, Writer, Calc, Impress e Draw):

  • aprire il menù File e selezionare la voce Esporta;
  • nella casella di testo Nome File inserire il nome del file PDF che si desidera creare;
  • selezionare, qualora lo si desiderasse, la cartelle in cui salvare il documento PDF che si sta creando;
  • una volta selezionata la cartella in cui salvare il documento PDF e una volta impostato il nome del documento PDF che si desidera creare si può premere il pulsante Salva per avviare il processo di creazione del documento PDF;
  • all’apertura della finestra dal titolo Opzioni PDF, selezionare le opzioni con cui si desidera salvare il documento in formato PDF (di norma il valori predefiniti vanno più che bene);
  • una volta impostate le opzioni desiderate, premere il pulsante Esporta per avviare la procedura di conversione del documento in formato PDF;
  • dopo qualche istante, il documento PDF sarà creato all’interno della cartella impostata.

La procedura indicata può venire ripetuta tutte le volte che lo si desidera. Per una migliore comprensione, ho provveduto a realizzare il seguente filmato sull’argomento: